La casa in 3D

 







Le innovazioni tecnologiche non solo hanno la finalità di velocizzare la realizzazione di un progetto di qualsiasi natura, ma soprattutto contribuiscono a salvaguardare l'ambiente tanto maltrattato dall'uomo negli ultimi decenni. E' indubbio che lo sfruttamento dissennato che l'uomo ha compiuto a danno della natura in nome del profitto sta sollecitando una reazione virulenta da parte del pianeta. I cambiamenti climatici sono infatti il frutto di un utilizzo sfrenato delle risorse naturali che ha il cinico scopo di alimentare una crescita continuativa dell'economia mondiale. Tuttavia si sta assistendo a fenomeni naturalistici che danno il segnale di un azione umana che sta vergognosamente stravolgendo le dinamiche della natura. Era inevitabile che i governi di ogni paese si riunissero per firmare accordi precisi sopra un severo contenimento di quelle scelte industriali che arrecano danni potenzialmente insanabili alla terra. Un atteggiamento serio e condiviso rispetto a questa urgente problematica accende la speranza di non trovarsi imprigionati entro un'atmosfera terrestre perlopiù invivibile. Recentemente l'invenzione della stampante 3D ha trovato applicazione nell'edilizia dimostrando come l'evoluzione della tecnica possa determinare benefici formidabili anche all'ambiente. Quando il fine di uno studioso abbandona totalmente obbiettivi malvagi, le sue creazioni offrono un aiuto indispensabile per la tutela della salute pubblica. 


LA CASA IN 3D IN ITALIA

A prescindere dalla vistosa riduzione dei tempi nella costruzione di una casa, occorre sottolineare che l'uso limitato di materiali consente di assicurare una sostenibilità ambientale che rientra bellamente in una sana relazione con la natura. Da questo momento in poi risulta ineludibile l'operazione globale di preservare l'ecosistema e l'applicazione della tecnica nella realizzazione di abitazioni è proprio orientata verso il raggiungimento di questa nobile finalità. I costi peraltro sono decisamente contenuti perchè l'utilizzo di quantità inferiori di materiali e la presenza di un numero ridotto di operai a sovraintendere i movimenti della macchina robotica in loco, permettono di ottimizzare le tempistiche dei lavori. E' facilmente intuibile che in tal modo l'accesso a abitazioni coinvolgerà anche coloro che dispongono di mezzi economici non proprio floridi. I prezzi per le locazioni e per le vendite, dunque, risulteranno accessibili anche a coloro che aspirano giustamente a abitare una casa per mantenere sicure e solide le proprie prospettive per un futuro sereno. Un'abitazione è la base su cui poggiare la tranquillità di chi, desiderando costruire un ambiente familiare pieno di armonia, non può che puntare sulla presenza di un " nido " personale. In Italia la normativa deve ancora essere aggiornata per accogliere le nuove modalità di costruzione di una casa attraverso la stampante 3D, ma si ritiene che i tempi di tali modifiche non siano biblici. Non è un caso che studi di architettura hanno già presentato le loro creazioni a significare che tale innovazione caratterizzerà da ora in poi la realtà di chi progetta in tutto il mondo edifici di carattere abitativo e commerciale.